ITINERARI AD ARTE..
...blog.. 
Itinerari ad Arte...

Costigliole Saluzzo


Scorcio di Costigliole Saluzzo
Scorcio di Costigliole Saluzzo



Stemma Palazzo Sarriod de La Tour
Stemma Palazzo Sarriod de La Tour




  • Il Comune di Costigliole Saluzzo, situato all'imbocco della Valle Varaita, addossato sulle dolci colline dell'uva Quagliano, è denominato il paese dei tre castelli. Visitare oggi il piccolo borgo di Costigliole è sempre una grande scoperta, paese ricco di storia e cultura, con case e palazzi antichi che hanno fatto la storia. Nel settecento all'architetto Bernardo Vittone viene dato l'incarico della costruzione di Palazzo Giriodi di Monastero. Imponente nella sua costruzione rettangolare al centro del paese, conserva al suo interno pregevoli soffitti decorati. Attualmente è sede del Comune. Lungo la stessa via centrale Palazzo Sarriod de la Tour fa bella mostra di sè con il bellissimo loggiato ad arcate che si affaccia sulla via maestra. Al suo interno sullo scalone d'onore si può notare un particolare affresco che rappresenta la bandiera colonnella del reggimento Guardie dell'esercito sabaudo. Particolari soffitti geometricamente decorati si possono ammirare al secondo piano nobile del Palazzo. Cantine e giardini completano la visita di questa elegante dimora restaurata dall'Amministrazione comunale negli ultimi anni.
  • Il nostro itinerario turistico si snoda proseguendo verso il centro storico, passando davanti alla piccola chiesa della Madonna delle Grazie, per noi costigliolesi la "Madonnina" arrivando così davanti alla Parrocchia dedicata a Santa Maria Maddalena, dove le storie della Santa vengono raccontate in un ciclo di affreschi a grisaille nel sottotetto( il video si può vedere nella sezione Video qui a fianco). La chiesa negli anni anni subì diversi rimaneggiamenti ma importanti opere opere all'interno della stessa rimangono visibili ai nostri occhi. Un importanti recupero è stato fatto nel locale attiguo alla chiesa, la cripta del Cristo di Pietà così chiamata perchè ospita al suo interno un affresco di inizio XV secolo del pittore fiammingo Hans Clemer conosciuto come il maestro d'Elva.
  • Continuando con una piacevole passeggiata andiamo alla scoperta dei tre castelli dei tre castelli che dominano la collina: il Castellotto con la sua antica torre, il Castello Rosso, elegante maniero dove sorge ora un centro benessere, conserva all'interno "la Madonna con bambino e Santi" raffinato ed elegante affresco attribuito al nostro pittore fiammingo Hans Clemer. In ultimo l'imponente Castello Reynaudi costruito come struttura difensiva al di sopra del torrente Varaita. Altri siti di particolare interesse sulla collina sono i resti di una cappella funeraria in stile neogotico (ora in stato di abbandono) apparteneva ai Signori di Costigliole, la Chiesetta di Santa Cristina, San Bernado da dove si può ammirare uno splendido panorama. Negli ultimi anni scoperte interessanti in una vasta zona del territorio costigliolese hanno portato alla luce scavi archeologici di epoca romana raccontano una storia ancora più antica....     
  • Costigliole Saluzzo vi aspetta per una visita alle sue bellezze!                                          

                                                                                                 Monica Giraudo

 Revello 

                                             

Hans Clemer-Revello (CN) Collegiata
Hans Clemer-Revello (CN) Collegiata
Santa Apollonia-Revello (CN) Collegiata
Santa Apollonia-Revello (CN) Collegiata

Revello, piccolo centro abitato all'imbocco della Valle Po, conserva pregevoli opere d'arte quali la Cappella Marchionale e la Collegiata, altre opere degne di nota si possono incontrare lungo tutto il territorio di questo piccolo centro del Marchesato di Saluzzo.

Quello che adesso  è la sede del Municipio un tempo era il Castello dei Marchesi di Saluzzo, vi soggiornava spesso la giovane Marchesa Margherita di Foix moglie di Ludovico II. Al primo piano del Palazzo (Castello) si trova completamente affrescata la splendida Cappella Marchionale, dove all'interno si possono vedere gli affreschi con i ritratti di tutta la famiglia del Marchese. Un bellissimo documento storico artistico di questa grande famiglia. Oltre ai ritratti della famiglia marchionale si possono ammirare le storie di San Luigi e di Santa Margherita affrescate lungo le pareti laterali della Cappella. In ultimo nella parete di controfacciata campeggia una bellissima "ultima cena" di autore anonimo.

Continuando il nostro itinerario revellese ci spostiamo verso un altro gioiello la Collegiata di Santa Maria Assunta. Imponente Chiesa in rosso mattone con un portale bianco decorato e scolpito  con statue di Santi. All'interno è tutto un susseguirsi di opere d'arte, dalle Pale d'altare delle navate laterali dove troviamo opere di Pascale Oddone, interessante artista della prima metà del '500, per passare poi all'altro grande gioiello che è Il Polittico dell'Epifania dipinto nel 1503 dal pittore fiammingo Hans Clemer. Altre opere degne di nota, il grande e bianco  altare maggiore in stile neogotico, il fonte battesimale scolpito nella metà del '400 dai fratelli Zabreri della Valle Maira, il polittico con la Madonna delle ciliege con una rappresentazione originale della Maddalena.

Revello vi aspetta per una visita alle sue opere d'arte!

.